23 maggio 2011

Amputazione elettiva: cyborg per scelta



Negli ultimi anni non sono certo mancati gli esempi di protesi robotiche sempre piu' avanzate, ma in questo caso l'arto che la protesi vuole sostituire e' stato amputato elettivamente... Certo, era stato severamente danneggiato in un incidente, come si puo' vedere in questo video della BBC, ma non era completamente privo di funzionalita'. Nel video qui sopra vediamo il ragazzo austriaco con il suo "nuovo braccio", mentre questo e' un articolo al proposito: Si fa amputare la mano per impiantarne una bionica. Scenarizziamo: gia' oggi c'e' chi e' stanco di aspettare l'arrivo dell'era del cyborg ed e' disposto a rischiare serie complicazioni mediche in cambio di discutibili vantaggi, per esempio facendosi inserire chirurgicamente delle piccole calamite sotto la pelle (qui un esempio). Non mi sembra quindi impossibile che il prossimo passo possa essere l'amputazione di arti sani da parte di entusiasti del bionico. Il relativo dibattito bioetico sara' incandescente... Vincera' la liberta' individuale o l'istinto di "proteggere" dall'auto-mutilazione? Non che qualcosa del genere sia dietro l'angolo: le protesi ne hanno ancora molta di strada da fare prima di poter tentare qualcuno ad uno scambio del genere, ma quando avranno prestazioni (ed estetica) superiori agli arti con cui siamo nati sara' un'altra storia. Quello di cui possiamo essere sicuri e' che quando ne sentiremo parlare sui giornali, sapremo che l'era del cyborg e' veramente cominciata...

Nessun commento: