6 novembre 2010

Essere o non essere... nel cyberspazio



Inserisco questo cartone animato canadese nella categoria Umorismo solo per il tono... I contenuti sono invece serissimi e vanno al cuore del dibattito filosofico sul mind uploading (l'ipotetico trasferimento di una mente umana su substrato non-biologico).

Vedi anche (su Estropico.org):

Coscienza soggettiva. Quasi un FAQ sulla coscienza soggettiva, nella forma di un dialogo a più voci. L'anno è il 2030… La tecnologia necessaria a creare una copia perfetta di un cervello umano è disponibile (che si tratti di una copia identica a livello atomico, creata con mezzi nanotecnologici o di un modello su computer, basato su scannerizzazione del cervello originale, poco importa ai fini di questa discussione…) La domanda è: se il cervello in questione fosse il tuo, la copia saresti sempre tu?

I Robot erediteranno la Terra: ed essi potrebbero essere noi stessi... di Joe Strout

Networking nell'Era della Mente, di Alexander Chislenko

1 commento:

Guido ha detto...

Questione a mio parere molto afascinante ma che da un mio punto di vista ha una soluzione:
Se venisse fatta una copia del mio cervello-pensiero sarebbe comunque una cosa estranea a me e quindi non credo moralmente accettabile.
Ma se venisse creato un supporto che si attivi quando la mia conoscenza venga trasferita, e che venga messo in "stand-by" in mio originale supporto, e che fosse possibile il processo inverso, cioè il ritornare e che una volta ritornato potessi dire " si ero io, ero coscente e ricordo tutto" allora sarebbe gia un passo in avanti e sarebbe già al limite dell'accettabilità.. magari per alcuni.
Se poi venisse messo a punto un processo che non crei una copia na un trasferimento vero e proprio e sopratutto mantenendo la coscenza attiva e conscia durante il trasferimento è non lasiando l supporto originale attivo (ma magari pur sempre vivo e riattivabile) allora forse si arriverebbe ad un punto in cui questo processo diventi generalmente accettabile credo, però mi piacerebbe sentire un po' di peareri al riguardo..