1 giugno 2010

Di chi e' il tuo Dna?



Sono ambivalente sulla spinosa questione dei brevetti dei geni (e dei brevetti in generale). Da una parte riconosco la necessita', da parte di un'azienda che faccia ricerca, di brevettare le proprie scoperte allo scopo di recuperare i fondi investiti, nonche' allo scopo incoraggiare altre aziende a investire nella ricerca. Dall'altra, mi preoccupa la possibilita' di un effetto frenante dei brevetti sullo scambio di informazioni indispensabile per il progresso scientifico. Per non parlare di una certa inquietudine di fronte ai brevetti per geni umani. Il trailer qui sopra sembra prendere una posizione piu' schierata del sottoscritto e decisamente anti-brevetti. Si tratta di Who Owns You, un documentario ancora in fase di produzione (qui il sito), secondo il quale "negli ultimi vent'anni, l'ufficio brevetti americano ha rilasciato brevetti a universita' e aziende per geni umani. E' stato a loro concesso il monopolio su molecole che si trovano in ogni essere umano e in altri animali. Questo documentario esplora le ramificazioni legali, etiche e cliniche dei brevetti sui geni umani".

PS: recentemente ci sono stati degli sviluppi al proposito, vedi, per esempio, Annullati brevetti su geni umani: fine dei monopoli?

Nessun commento: