29 maggio 2010

Transistors di nanotubi che vanno ad ATP e metodi di produzione più rapida di nanotubi e di grafene

Aleksandr Noy ha costruito un transistor dalla struttura incredibilmente semplice, ma quello che lo rende speciale è che viene alimentato dallo stesso carburante utilizzato dalle nostre stesse cellule: l'ATP. Il progetto, pubblicato su Nano Letters, è un ulteriore passo per unire l'uomo alla macchina in un unico sistema integrato. L'invenzione sarà la chiave per costruire dispositivi che non necessitano di batterie e che possono risiedere all'interno del nostro corpo, per monitorare il funzionamento del nostro organismo e molto, molto di più.

"It’s a little step for humanity, it’s a great step for transhumanity"

Nel frattempo, i ricercatori dell'Università dello Utah hanno sviluppato un sistema per produrre nanotubi di carbonio e fogli di grafene perfetti senza la necessità di costosi e lunghi processi post produzione. Anche i ricercatori alla Tianjin University in Cina hanno condotto una ricerca e prodotto con successo una fibra di nanotubi di carbonio lunga un kilometro e con una eccellente uniformità che compete con i successi ottenuti alla Rice University e dalla Nanocomp Technologies .

Carbon Nanotube Transistor Powered by ATP Just Like Cells in Your Body and Cheaper and Faster Carbon Nanotube and Graphene Production

Nessun commento: