21 maggio 2010

Svolta epocale nella ricerca: è l'inizio della "vita artificiale"!

Segnalazione lampo: una notizia che sta avendo giustamente una grande eco in tutto il mondo annuncia che è stata costruita in laboratorio a opera del team di ricerca del famoso biotecnologo Craig Venter: "la prima cellula artificiale, controllata da un Dna sintetico e in grado di dividersi e moltiplicarsi proprio come qualsiasi altra cellula vivente". Tutta la notizia su Ansa.

Come disse lo scienziato Freeman Dyson: "Mi sento sicuro di una sola conclusione. La capacità di
progettare e creare nuove forme di vita segna un punto di svolta nella storia della nostra specie e del nostro pianeta".

1 commento:

Franco Fiori ha detto...

Bello. Siamo vicini all' "homunculus". Potremo costruire ( e non "creare", perchè la creazione è dal nulla ) ogni sorta di batteri e organismi nuovi, utili a risolvere molti problemi e a rendere più vario il mondo. Sempre facendo attenzione a non provocare problemi all'ecosistema e alla salute umana, ovviamente.