1 aprile 2010

Invecchiare o non invecchiare?



Segnalo "To Age or Not to Age", un film di prossima uscita (in anteprima, a Parigi a fine marzo) sul tema del longevismo. Dal sito del film (riassumo): Immagina una persona di 120 anni che viva come un cinquantenne di oggi. Possibile? Sì, secondo gli scienziati intervistati da Robert Kane Pappa nel suo To Age or Not to Age, i quali hanno trovato il modo di postporre e mitigare le malattie legate all'invecchiamento quali tumori, problemi cardivascolari, disturbi neurodegenerativi, diabete. I geni che controllano l'invecchiamento, quali SIRT2 e SIRT1, potrebbero essere manipolati per aumentare le nostre aspettative di vita. Il film si occupa anche degli aspetti morali, religiosi, pratici ed economici di un incremento delle aspettative di vita. Chi avra' accesso a questi interventi? Saranno talmente costosi da essere disponibili solo ai super-ricchi? Che impatto avra' la superlongevita' sulla sovrappopolazione? Su istituzioni quali il matrimonio e i sistemi di welfare?

Qui il blog del sito del film (con altre informazioni sul film, notizie longeviste, etc)

Nessun commento: