21 aprile 2010

Integratori anti-invecchiamento. Miti, realta', speculazioni


View more presentations from UKH+.

Queste sono le slides di una presentazione di ExtroBritannia (l'evento pubblico mensile della UK Transhumanist Association) che purtroppo non sono riuscito a seguire di persona. Il guest-speaker e' Michael Price, un eclettico extropian della prim'ora che ho conosciuto nei primissimi anni '90, quando sono andato a visitare l'allora sede della Alcor UK, sulla costa sud dell'Inghilterra. I contributi di Price al transumanismo moderno vanno in molte direzioni e meritano di essere elencati, prima di passare alla sua presentazione. In ordine piu' o meno cronologico: negli anni '80, insieme a Max More, produsse la rivista Biostasis; sempre insieme a More fondo' la prima organizzazione crionica europea (Mizar, in seguito Alcor UK); nel 1995 pubblico' online il suo Everett FAQ sull'interpretazione a molti mondi (Many Worlds Interpretetion). Ma quella che forse e' la sua passione principale e' il longevismo e in particolare il longevismo pratico. L'approccio di Price e' simile, in principio, a quello di Kurzweil e di molti contributori e (immagino) lettori di questo blog: sfruttare al massimo gli strumenti e le conoscenze oggi disponibili per il mantenimento della salute e per (ammesso sia possibile) rallentare il processo dell'invecchiamento, allo scopo dichiarato di potersi avvalere delle terapie longeviste (probabilmente biotecnologiche, o forse farmacologiche) che prevediamo per i prossimi decenni. Il tutto, a sua volta, allo scopo altrettanto dichiarato di avvalersi delle soluzioni tecnologiche ancora piu' avanzate (probabilmente nanotecnologiche e supportate da Intelligenze Artificiali) che prevediamo per i decenni successivi. In altre parole, la strategia kurzweilliana dei "tre ponti" (qui un video di Ray Kurzweil al proposito - in inglese). Nella presentazione troverete, fra le molte altre cose, un'analisi delle varie teorie dell'invecchiamento e la lista degli integratori che hanno, almeno in modelli animali, causato un'estensione delle aspettative di vita sia media che massima (a partire da pagina 58). Se poi volete saltare direttamente al regime longevista di Price (e vi avverto che si tratta spesso di megadosi vitaminiche), lo trovate a pagina 73, mentre a pagina 72 troverete gli integratori e le altre sostanze che invece Price preferisce evitare (preciso che, personalmente e contrariamente a Price, non sono contrario all'impiego di melatonina, DHEA e altri ormoni, solo in quanto "curerebbero solo i sintomi dell'invecchiamento" e non le sue cause; e non sono neanche contrario, in principio, all'uso di sostanze medicinali).

Vedi anche: The Role of Enzymic Cofactors in Aging, by Michael Price. Lo trovate nella sezione "file" della newsletter di Estropico - se non siete ancora iscritti, cosa aspettate :-)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

REVIDOX

www.revidox.it

Stilvid è il primo estratto integrale di Uva ottenuto attraverso un processo naturale e innovativo, sviluppato e brevettato in Spagna dal CSIC (Consiglio Superiore di Investigazione Scientifica del Ministero dell'Innovazione e della Scienza spagnolo), 3° ente nel mondo per la ricerca nel campo delle Scienze dell'Agricoltura, incluse la Nutrizione Umana e le Scienze e la Tecnologia dell'Alimentazione.

Quasi 10 anni di ricerca hanno condotto alla messa a punto di un processo di lavorazione e di concentrazione del Resveratrolo da Uva che permette di aumentarne di 2000 volte la quantità contenuta nella buccia dell'Uva rossa, ottenendo il massimo dosaggio di Resveratrolo da Uva finora possibile, cioè 8,2 mg per capsula. Tra l'altro, a differenza di altre fonti di Resveratrolo, Stilvid non contiene antrachinoni o altre sostanze potenzialmente nocive per l'organismo.

Stilvid, oltre al Resveratrolo da Uva, contiene anche procianidine, antocianosidi, flavonoidi e altri stilbeni che lavorano in sinergia, tanto che una capsula di Revidox apporta i benefici contenuti in 45 Kg di Uva.

----

FATTI IL TEST

www.fattiiltest.it

Test per radicali liberi, colesterolo, urine, ecc.

Estropico ha detto...

Ho pubblicato il commento qui sopra anche se e' ai limiti dello spam perche', se non altro, e' spam interessante e on-topic. La pubblicazione, ovviamente, non significa che Estropico consigli i prodotti segnalati. Ad ogni modo, ho trovato particolarmente interessante il link sui test autodiagnostici. Se conoscete altri, simili, prodotti, non esitate a segnalarceli...

Anonimo ha detto...

Francamente ci sono rimasto un po' male. Perché spam? Sono prodotti legati al longevismo pratico. Penso che chiunque venga a conoscenza di prodotti di questo tipo dovrebbe segnalarli, senza il timore di essere scambiato per uno spammatore, IMHO.

Estropico ha detto...

Dai, non offenderti! :-)

Quando arriva una segnalazione anonima di prodotti commerciali c'e' sempre la possibilita' che si tratti di spam vero e proprio, cioe' mandato da persone motivate da interessi economici, ergo il mio commento. La funzione "commenti" del blog attira spesso spam commerciale che rigetto regolarmente, il che mi aveva fatto venire il dubbio...