31 marzo 2010

L'autore di Semi-immortalita' intervistato sulla rivista Monsieur

Un'intervista a Gabriele Rossi, autore di Semi-immortalita'*, sulla rivista Monsieur: Il Monsieur del mese. "Entro il 2060 il genere umano raggiungera' l'immortalita'." Ne e' convinto Gabriele Rossi, che con la moglie ha fondato iLabs, un polo di ricerca che studia le problematiche scientifiche, filosofiche e tecnologiche correlate al prolungamento della vita. Qui l'articolo in formato Pdf, sul sito degli iLabs. Nell'articolo si accenna anche del nuovo libro di Antonella Canonico, co-autrice di Semi-immortalita' e moglie di Rossi, La mente non mente.

Un paio di estratti:

Nell'ipotesi che l'uomo arrivi alla sospirata immortalita', resta pero' da chiarire come se la passerebbe il pianeta invaso da legioni di Matusalemme, visto che gia' adesso molti scienziati sostengono che la Terra, con oltre 6 miliardi di individui, e' sovrappopolata. "La nostra opinione e' che il progresso tecnologico risolvera' la maggior parte degli interrogativi legati alla disponibilita' di risorse", chiarisce Rossi. "Pensiamo che sia stata la natura stessa a prevedere la nostra immortalita'. E' la scarsa conoscenza della natura e la violazione delle sue regole a farci morire giorno dopo giorno".

"Sono convinto che il progresso scientifico e tecnologico da solo non basti e che sia necessario unulteriore salto culturale per poter raggiungere la semi-immortalita'. Da un punto di vista etico la verita' dovra' essere il fattore primario da cui tutto discende."

*Qui una recensione di Semi-immortalia' sul blog e qui due capitoli, su Estropico.org: Il laboratorio di ricerca sull'immortalità; Il meccanismo dell’apprendimento.

Nessun commento: