1 febbraio 2010

Pile a combustibile per esoscheletri?



Quello della fonte di energia e' il problema principale di tutti gli esoscheletri che stanno emergendo dai laboratori per applicazioni civili o militari, dato che le pile correnti offrono un'autonomia di poche ore. La Lockheed Martin spera di risolvere il problema con l'uso di fuel cells, o pile a combustibile, che potrebbero invece offrire fino a 72 ore di autonomia per esoscheletri quale HULC (nel video). Il il compito di sviluppare le pile a combustibile per HULC e' stato affidato alla Protonex Technology Corporation.

Hat-tip a SmartMachines

Nessun commento: