4 febbraio 2010

Finalmente gli OGM in Italia!

Segnalazione lampo. Un'intervista audio a Silvano Dalla Libera, vicepresidente di FuturAgra, e a Gilberto Corbellini, presidente di SAgRi (SAlute, AGRIcoltura, Ricerca) e co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni, su Radio Radicale: OGM: Futuragra annuncia prima coltivazione di mais bt, dopo la vittoria al Consiglio di stato. Dalla Libera: mostreremo a tutte le scolaresche il mais ogm, vedranno com'è davvero. Dalla Libera annuncia che entro un'ottantina di giorni piantera' mais Bt, e Corbellini spezza una lancia contro il principio di precauzione. Un consiglio agli amici di FuturAgra: metteteci videocamere e cani lupo, a far la guardia al campo in questione - datemi del cinico, ma scommetterei che c'e' gia' chi pensa a vandalizzarlo...

8 commenti:

David ha detto...

Notare quando G. Corbellini, nel suo splendido discorso, dice: "Non è
che il naturale è più sicuro, più buono o anche più morale di come si
cerca di farlo passare...". Parole da sottoscrivere.

Anonimo ha detto...

vergognatevi. no ogm!

Painlord2k ha detto...

Quello che è da sottoscrivere è anche il suggerimento di Estropico di mettere videocamere e cani lupo per riprendere i possibili vandali (visto che in passato ci sono stati atti vandalici da parte di fanatici ecologisti - ecologisti di nome solo).

Anonimo ha detto...

E' vero, il naturale NON "è più sicuro, più buono o anche più morale", tuttavia non si deve sottovalutare il fatto che gli organismi naturali sono integrati con l'ecosistema, gli OGM no. A quali turbamenti va incontro l'ecosistema (già attaccato dall'inquinamento) con l'introduzione di "organismi estranei"? Forse nessuno, ma chi è in grado di fare previsioni e di assicurare che non ci saranno problemi?

E' interessante invitare le scolaresche a gite istruttive, ma in questo caso è un po' buffo far "vedere com'è davvero": cosa mai vedranno se non MAIS che a livello visivo sarà uguale a quello naturale? Forse si pensa che quando i ragazzi constateranno che il mais ogm non è, che so, fosforescente, dovranno concludere che allora "è innocuo"?

David ha detto...

@Anonimo: l'ecosistema l'uomo lo ha già modificato da un bel po' di tempo, quindi non esiste un ecosistema pienamente 'naturale' a meno che non vai nelle foreste pluviali...

Il mais che noi definiamo 'naturale' è già in sè una creazione umana ottenuta con l'incrocio di varie piante...

Inoltre se la scienza ha qualche autorità, il 90% dei più prestigiosi scienziati dicono che gli ogm sono sicuri. Non c'è partita quindi tra chi lo mette in dubbio senza portare pubblicazioni scientifiche riconosciute dalla comunità internazionale.

Infine consiglio la lettura di questo post da un blog de Le Scienze: http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/05/28/che-cose-naturale-introduzione/

extropolitca ha detto...

Il Creso, che è la varietà più diffusa di grano, è stato sviluppato attraverso mutazioni causate usando radiazioni nucleari (ahh l'orrore (cit.)). Dal 1974, data in cui è stato registrato in Italia, ha avuto un successo enorme Italia e nel mondo.
Dopo 36 anni non risulta che abbia fatto male.

Le varietà OGM, in aggiunta, sono perfettamente controllabili dal produttore e, in generale, nel caso ci siano problemi possono essere ritirate dal commercio.
Infatti, in passato, una varietà di grano specifico per l'alimentazione dei bovini è stata rilevata tra quella commercializzata per uso umano (il grano animale in questione ha un sapore volutamente sgradevole per gli esseri umani). Probabilmente qualcuno aveva usato gli stessi camion o gli stessi silos per le due filiere e un po' di grano per animali si era mischiato a quello per gli umani.
Il produttore ha deciso, in accordo con l'autorità di controllo, di ritirare il prodotto e dopo 3 anni non ve ne era più traccia nelle filiere di produzione (meno di una parte su un miliardo - in pratica su 100 tonnellate di grano buono c'era l'equivalente di un chicco o meno di grano ritirato).
Dimostrazione che le fobie degli ecologisti sugli OGM che si diffondono incontrollati sono senza fondamento.

Anonimo ha detto...

il capitaismo vi renderà ricchi ,il comunismo vi renderà liberi,la globalizzazione migliorerà il mondo,le fobie degli ecologisti sugli ogm che si diffondono incontrollati sono senza fondamento......ma non ne sono già state sparate troppe?Dobbiamo proprio sempre farci del male?A me la natura non sembra cosi tanto imperfetta,l'uomo al contrario è l'imperfezzione totale e nel suo sconfinato egocentrismo pensa di poter fare tutto ciò che gli pare,ma poi la realtà è un'altra:abbiamo solo questo pianeta e dobbiamo condividerlo e rispettarlo,non possiamo permetterci esperimenti a cielo aperto,il mondo non è un laboratorio o una serra,ha troppe variabili e imprevisti che non possono essrere ingorati.Questa è la legge della natura e.......la legge non ammette ignoranza.Saluti.

Estropico ha detto...

Per anonimo: restiamo d'accordo sul non essere d'accordo... Per quanto riguarda la perfezione della natura, questo articolo (che NON riguarda specificamente gli Ogm), illustra benissimo come la penso:

Lettera a Madre Natura, di Max More
http://tinyurl.com/yzxs2pf

Ciao,
Fabio