14 gennaio 2010

2010: l'anno di nascita della vita artificiale?

Il 2010 sarà l'anno della genomica sintetica grazie al pioniere della genomica Craig Venter che ha annunciato tempo fa su Science di aver creato la prima forma di vita artificiale: Synthia (da Syntethic) è una specie di batterio che contiene un insieme di istruzioni genetiche costruite in laboratorio sulla base del DNA di un microbo chiamato Mycoplasma genitalium. E' il primo essere vivente ad aver ricevuto un nuovo patrimonio genetico. Altrove, altri ricercatori stanno lavorando per i componenti di una cellula interamente sintetica. George Church dell'Università di Harvard, ha già annunciato che il suo team è riuscito in un'auto-assemblaggio di ribosomi - la fabbrica cellulare responsabile della produzione delle proteine. Si aspetta che il prossimo passo - per ottenere ribosomi sintetici capaci di autoreplicarsi possa accadere nel 2010. Come si fa notare nell'articolo de La Stampa:

"La possibilità di creare da zero nuove forme di vita avrà un enorme impatto. Potrebbe permettere di ottenere di microrganismi in grado di risolvere questioni cruciali nel campo delle applicazioni energetiche, della tutela ambientale e nella medicina. Le applicazioni sono tante e i ricercatori sono già preparati a un uso industriale".

Una cellula completamente sintetica però rimane un obiettivo lontano, ma il sentiero è ormai tracciato. Fonti: La Stampa e NewScientist

Nessun commento: