16 ottobre 2009

Una chiamata alle armi longevista

Segnalo che gli amici di iLabs hanno pubblicato un documento intitolato Call for players (Pdf). Quella che segue e' l'introduzione al documento.

Sconfiggere la morte e arrestare l’invecchiamento è un sogno dell’umanità fin dagli albori della civiltà. Oggi, per la prima volta nella storia, possiamo affrontare l’argomento su solide basi scientifiche: un antico romano viveva in media 28 anni, un italiano a inizio Novecento poco più di 50, a fine secolo quasi 80. Se la crescita scientifico-tecnologica si manterrà esponenziale, non è impossibile che qualcuno tra i lettori di questo documento possa aspirare a vivere centinaia di anni. Medicina e biologia, matematica e fisica, filosofia e scienze sociali hanno sviluppato nel corso dei secoli molte teorie e conoscenze fondamentali per il prolungamento della vita. Il sequenziamento completo del genoma umano, il progresso informatico, la diffusione del benessere, lo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche e terapeutiche, sono stati alcuni tra i
necessari passaggi intermedi completati negli ultimi anni. Sono quindi moltissime le evidenze sperimentali sull’invecchiamento già accumulate: tuttavia la mancanza di una visione comune e di un obiettivo condiviso a lungo termine ha sicuramente indebolito il possibile impatto delle scoperte scientifiche e involontariamente ostacolato l’avvio di studi a 360 gradi che affrontassero la sfida dell’estensione radicale della vita umana in tutti i suoi aspetti. Siamo consapevoli che raggiungere l’obiettivo presenta difficoltà a moti livelli: scientifico, dal momento che non sarà banale completare tutte le ricerche necessarie; filosofico, poiché un’aspettativa di vita illimitata aprirà prospettive etico-sociali assolutamente inedite; tecnologico, perché il cambiamento comporterà un ulteriore balzo nella tecnologia che utilizziamo ogni giorno. Gli iLabs sono stati fondati a Milano nel 1977 per occuparsi di ogni tematica legata al longevismo. Questo documento presenta un cammino progettuale coerente e completo, che si propone di accelerare il raggiungimento di una vita sana e potenzialmente senza fine per tutti.

Per estendere radicalmente la vita umana occorre:

1. Riconsiderare tutti gli studi e i progressi scientifici alla luce di un obiettivo e di una metodologia condivisi

2. Individuare i principali tasselli mancanti e delineare un progetto per raggiungere gli obiettivi intermedi

3. Sviluppare un modello di ricerca coordinato, multidisciplinare e finanziariamente autonomo

4. Aggregare il maggior numero possibile di persone in grado di contribuire a ogni aspetto della realizzazione del programma.

ILABS PROJECT CALL FOR PLAYERS

Le esperienze maturate in trenta anni di ricerca e partnership scientifiche di successo in totale autonomia economica e metodologica sono le fondamenta su cui ci proponiamo di realizzare il nostro programma. Quante più persone collaboreranno direttamente o indirettamente al suo sviluppo, tanto maggiori saranno le possibilità per tutti noi di vivere, fra pochi decenni, per centinaia di anni. Diamo il benvenuto a chiunque sia interessato a prendere parte ad uno dei progetti illustrati o aiutarci a promuovere un dibattito serio ed informato su questi temi. Crediamo che il percorso presentato sia una strada possibile e realistica per raggiungere il prolungamento indefinito della vita umana. Sebbene sia più complesso, in una prima fase, gestire e organizzare un programma che è scientifico, filosofico e tecnologico allo stesso tempo, riteniamo che questo approccio sia il più efficiente nel medio-lungo periodo. Sappiamo che avvicinarsi alla meta richiederà grandi risorse: il nostro modello di ricerca e sviluppo collaudato negli anni può crescere insieme al progetto e continuare a garatire i finanziamenti necessari al suo completamento. Pensiamo che chiunque possa capire il valore di una vita sana, felice e potenzialmente infinita per ogni persona. Con questo documento presentiamo per la prima volta in modo esplicito e dettagliato la nostra visione per il futuro prossimo dell’umanità in tutti i suoi aspetti. Cerchiamo persone che lavorino insieme a noi per trasformare questa visione in realtà.

Nessun commento: