10 luglio 2009

Un immunosoppressore longevizzante

Segnalazione lampo: l'immunosoppressore rapamicina (rapamycin) ha allungato la vita dei topi di laboratorio di mezza eta' a cui e' stato somministrato. Non e' ancora chiaro il meccanismo. Qui la stampa italiana, qui Nature, dove lo studio e' stato pubblicato.

1 commento:

extropolitca ha detto...

la Rapamicyn sembrerebbe non un immunosoppressore di per se, ma un farmaco anti-fungale usato insieme agli immunosoppressori nella teralia antirigetto. Di solito questi servono per compensare l'immunosoppressione indotta e rendere più difficile una infezione fungina.
In compenso, come quasi tutti gli antibiotici e gli antifungini è tossico per l'organismo.