1 giugno 2009

Supercomputer stabilisce nuovo record nel gioco del Go

Il Go è un gioco da tavolo strategico molto apprezzato in oriente, come detto su wikipedia:

È un gioco molto complesso strategicamente malgrado le sue regole semplici; un proverbio del go dice che nessuna partita è mai stata giocata due volte, il che è anche verosimile considerato che ci sono circa 4,63 · 10170 diverse posizioni possibili su un goban 19×19.
Forse proprio per questo può essere un campo ideale (come lo è quello degli scacchi) per testare le prestazioni di un supercomputer. Dopo la vittoria di Deep Blue della IBM nei confronti di Garry Kasparov, il gioco del Go, sembra quindi abbia sostituito gli scacchi come un banco di prova per la ricerca in intelligenza artificiale (IA). Al Taiwan Open 2009, svoltosi nel mese di febbraio 2009, il supercomputer Huygens, che è situato al SARA Computing and Networking Services di Amsterdam, ha sconfitto due umani professionisti in una partita ufficiale del gioco del Go. Questa è la seconda vittoria di Huygens contro giocatori professionisti di Go. La prima vittoria del supercomputer Huygens è stata realizzata nel mese di agosto 2008 al 24mo Congresso annuale di Go, tenutosi a Portland, Oregon, quando il giocatore di Go professionale MyungWan Kim è stato sconfitto in una partita ufficiale. Go è uno degli ultimi giochi da tavolo in cui le persone sono ancora in grado di vincere facilmente contro un'IA. Anche se vi è stata un po' di ricerca informatica per 40 anni, i progressi dei computer nel Go sono stati lenti. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto nuovi algoritmi e i computer eseguono un processo di recupero molto più rapido. Dal 2006, quando un nuovo algoritmo chiamato Monte-CarloTree Search è stato proposto, il livello dei programmi di Go è migliorato drasticamente. L'applicazione 'MoGo TITAN', sviluppata da INRIA France e dall'Università di Maastricht, che gira sul supercomputer olandese Huygens, è uno dei prototipi del progetto europeo PRACE (Partnership for Advanced Computing in Europe). Il dr. Anwar Osseyran, amministratore delegato di SARA ha detto: "Questa nuova pietra miliare nella ricerca di IA ancora una volta dimostra chiaramente il grande potenziale di Huygens in molti settori non tradizionali di utilizzo del Supercomputing". Da: HPCWIRE (by David)

Nessun commento: