28 aprile 2009

Pensieri sulla Morte, pensieri sulla Immortalità

Accade talvolta che si focalizzino nella mente delle idee che sembrano importanti. Quindi si decide di scriverle, magari su un blog o su un sito personale. Poi si finisce per andare a ricercare su Internet dei concetti simili o delle fonti di approfondimento e si scopre, con sorpresa, che qualcuno ha già pensato e scritto quelle cose prima di te. E non solo le ha pensate e trascritte ma le ha articolate ed organizzate in modo egregio e comprensibile.

Bruno Colla è un filosofo realista, autore del sito www.lafilosofiaonline.it, dotato di uno stile di scrittura fluido, comprensibile, che non va a fare uso di paroloni astratti. Vi segnalo due dei suoi testi ai relativi link:

Pensieri sulla morte: [...]: "tutti camminiamo verso il nulla. La morte è l’opposto della nascita, quando dal nulla passiamo alla vita, nella morte dalla vita passiamo al nulla".
Pensieri sulla immortalità: [...] "se non temessimo la morte e non ci interessasse vivere più a lungo possibile, credo che l’idea dell’immortalità non sarebbe mai sorta".

Le riflessioni che troverete sono propedeutiche, ossia preparatorie, ad ogni altro tipo di posizione personale successiva che si intenda prendere, sia che essa sfoci in una fede religiosa, sia essa volga verso una filosofia scientifica e sia che termini verso la più muta rassegnazione.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Io so solo che nessuno vuole morire. Una ragione ci sarà.

Anonimo ha detto...

a volte è difficile ricordarsi che ogni energia spesa a meditare sulla morte è un energia tolta alla vita ma è che la vita è così dura da cominciare a farti morire finché cammini, per questo motivo si prende coscienza di un aldilà e se tanto veri possono essere i ragionamenti umani tanto vere possono essere le fantasie umane, taluni veri al di quà, talaltre vere al di là perchè come disse Einstein, le verità valgono solo finche sei a cavalcioni del razzo e ti sposti con lui, se non sei sul razzo la verità è totalmente un altra cosa. ;)