8 aprile 2009

Il pulcino genio dell'aritmetica

Ricordo quando in prima elementare mi insegnarono "ufficialmente" i rudimenti dell'aritmetica (addizione e sottrazione): un mondo semi-nuovo, con immense potenzialità. Semi-nuovo perchè avevo "non-ufficialmente" quelle conoscenze già dall'asilo, e come me tantissimi altri bambini. Nessun essere umano però le avrebbe dopo 3 giorni dalla propria nascita. E' questo il caso di alcuni pulcini che, forzatamente messi a contatto unicamente con 5 palline gialle, hanno dimostrato di saper contare oggetti di imprinting. Nella mente dei pulcini le palline gialle erano loro "coetanei": "dopo aver diviso le palline in due gruppi con numerosità diversa, i protagonisti dell'esperimento sono andati sempre verso il gruppetto più numeroso, prendendo la decisione unicamente su base numerica e non per il volume o la distribuzione spaziale". Si è a conoscenza da tempo che molti animali hanno sin dalla nascita un "senso del numero" anche se poco sviluppato (vuoi per ragioni adattive che di sopravvivenza), ma questi pulcini hanno dimostrato capacità proto-aritmetiche interessantissime che meritano di essere approfondite dalle nuove tecnologie. Bruno Lenzi

Nessun commento: