9 aprile 2009

Adamo: il primo robot-scienziato

Gli scienziati hanno creato un loro ottimo collega: un robot che esegue centinaia di esperimenti ripetitivi. Il robot, chiamato Adamo, è la prima macchina ad avere indipendentemente "scoperto nuove conoscenze scientifiche". Esso ha già individuato il ruolo dei diversi geni nelle cellule del lievito, ed è in grado di programmare ulteriori esperimenti per testare le proprie ipotesi. Qui per vedere il video del robot in attività. Ross King del dipartimento di informatica alla Aberystwyth University, alla guida del team che ha costruito Adamo, ha detto che il robot potrebbe svolgere le attività più banali e ripetitive. "Adamo è un prototipo, ma, in 10-20 anni, penso che le macchine di questo tipo potrebbero essere comunemente utilizzate in laboratorio", ha detto il professor King. Adamo può effettuare fino a 1000 esperimenti ogni giorno ed è stato progettato per studiare la funzione dei geni nelle cellule del lievito. Il robot è stato infatti in grado di elaborare il ruolo di 12 diversi geni nelle cellule del lievito osservando come sono cresciute. Duc Pham del Manufacturing Engineering Centre presso l'Università di Cardiff ha descritto il robot-scienziato come "un'intelligente applicazione della robotica e del software per computer". Ma ha aggiunto, "è più simile a un giovane assistente di laboratorio" che a uno scienziato. "Passerà molto tempo prima che i computer possano sostituire gli scienziati umani". Il Professor King ha convenuto che il robot è nei suoi primi stadi di sviluppo ma ha sottolineato che il suo socio robotico è in grado di esprimere i risultati scientifici in modo più chiaro rispetto all'uomo: "Esso esprime le sue conclusioni in logica", ha detto. "Il linguaggio umano, con tutte le sue sfumature, può non essere sempre il modo migliore per comunicare i risultati scientifici". Lo stesso team sta sviluppando un altro più avanzato robot-scienziato chiamato Eva, che è stato progettato per esaminare nuovi farmaci. Da: BBC News by David

Nessun commento: