3 marzo 2009

Su Estropico: Intervista a Gabriele Rossi, autore, insieme a Antonella Canonico, di "Semi-Immortalità - Il prolungamento indefinito della vita"

Alcune delle domande:
-Perche' "semi-immortalita'" e non "immortalita'"?
-Quali autori ed esperienze hanno influenzato il tuo percorso personale ed intellettuale verso la ricerca della semi-immortalita'?
-Come ti descriveresti? Transumanista, longevista, immortalista, o che altro?
-Quali percorsi ti sembrano i piu' promettenti per l'immortalità fisica (o quantomeno per aspettative di vita illimitate, o semi-immortalita')?
-In Semi-Immortalita' ho notato, con una certa sorpresa, la mancanza di riferimenti alla crionica / ibernazione umana. Come mai?
-Puoi illustrare la tua strategia longevista personale (terapie, diete, stili di vita longevisti, crionica, meditazione, monitoraggio, etc)?
-Hai qualche consiglio pratico per chi fosse interessato all'approccio endogeno a scopi longevisti?
-Cosa rispondi a coloro per i quali la singolarità non è un'oppurtunità, ma un pericolo?
-Quale nuovo modello di esistenza postumana pensi sia il piu' adatto al tuo io del futuro? Cyborg, info-essere uploadato e distribuito, essere umano "tradizionale" potenziato geneticamente, borganismo, o che altro?
-Vinge ha dichiarato che sarebbe sopreso se la singolarità tecnonologica si avverasse prima del 2005 o dopo il 2030. Kurzweil ha citato il 2045. Qual'è la tua previsione e su cosa si basa?

Leggi tutto, su Estropico
.

Nessun commento: