13 marzo 2009

Ad Harvard gli scienziati producono il primo ribosoma sintetico

I ribosomi sono gli organelli che nelle cellule sono deputati a produrre le proteine, utilizzando le informazioni codificate in stringhe di RNA. Alla Harvard, il Dottor George Church ha prodotto il primo ribosoma sintetico e gli ha fatto produrre una proteina complessa (la luciferasi – la proteina che permette alle lucciole di brillare). Questo progresso interrompe una stasi di 40 anni nei progressi, dopo che nel 1968 gli scienziati erano riusciti a produrre un ribosoma artificiale, ma in un ambiente chimico inusuale invece che in uno in cui la sintesi delle proteine avviene normalmente. Lo scopo principale della ricerca è di sviluppare un metodo commerciale per la produzione su scala industriale di proteine utilizzando ribosomi artificiali. Attualmente vengono usati ribosomi naturali, che però sono stati sviluppati dalla selezione naturale in milioni di anni e non progettati specificamente per uno scopo industriale. Ma l’obiettivo finale è quello di sviluppare un genoma di 151 geni, che si crede sia il minimo indispensabile per produrre una cellula in grado di moltiplicarsi autonomamente. George Church ha dichiarato che "Non abbiamo creato una forma di vita artificiale, e quello non e' il nostro obiettivo, ma queste e' un'enorme pietra miliare in quelle direzione". Un articolo al proposito, su Green Car Congress: Harvard Scientists Develop Synthetic Ribosomes. Crosspostato su ExtroPolitica.

Nessun commento: