6 febbraio 2009

Liberta' in alto mare...



Vedo che il "nostro" Giuseppe Regalzi si occupa di un tema altamente estropico sul suo Bioetica: "Bordelli. Conservazione crionica (possibilmente praticata su individui ancora viventi). Terapia genica. Clonazione. Compravendita di organi. Poligamia. Procreazione artificiale. Cliniche abortive. Combattimenti all’ultimo sangue. Tutte attività sulle quali i governi tendono in genere ad avere qualcosa da ridire – in qualche caso giustamente, nella maggior parte no. Dove praticarle allora liberamente? La risposta prova a darla Patri Friedman e il suo Seasteading Institute." Leggi tutto, su Bioetica.

PS: leggo con piacere, sulla mailing list del Seasteading Institute, che Friedman e' stato eletto al Board of Directors di Humanity+ (i.e. la vecchia WTA, alla quale Estropico e' indirettamente affiliato, tramite il Network dei Transumanisti Italiani).

Nessun commento: