2 febbraio 2009

I coleotteri zombie della DARPA

Vedere per credere (qui il video, su Technology Review). La solita DARPA ha creato un coleottero telecomandato. Basta un laptop per inviare messaggi wireless al circuito (vedi foto), il quale e' collegato al cervello e ai muscoli delle ali dell'insetto. Gran parte della ricerca sugli insetti-cyborg e' stata diretta verso le falene, ma il "flower beetle" offre il vantaggio delle dimensioni (dai 4 agli 8 centimetri) che permettono di trasportare piu' materiale. Al momento non sono stati installati una telecamera e un Gps, senza i quali l'insetto sarebbe solo controllabile a vista, ma una volta risolto il problema, l'insetto potrebbe essere utilizzato per missioni di sorveglianza e di salvataggio. Esistono due percorsi di ricerca e sviluppo verso sistemi simili, chiamiamoli quello degli insetti-zombie e quello micro-robotico. Staremo a vedere chi arrivera' prima a sistemi simili che siano funzionali, affidabili ed economici. L'articolo, su Technology Review: The Army's Remote-Controlled Beetle. The insect's flight path can be wirelessly controlled via a neural implant.

1 commento:

winston smith ha detto...

Tecnologicamente: affascinante.

Pragmaticamente: inquietante.