5 febbraio 2009

Ex scienziato della NASA: ora sono scettico sul clima

John Theon, ex responsabile dei principali programmi della NASA sullo studio del clima, ora rivela di essere scettico. Theon - che fu sotto la supervisione di James Hansen, l'attivista-scienziato che ha contribuito a diffondere nei media l'ipotesi antropica del riscaldamento globale - si pente a lungo in una lettera scritta e pubblicata sul Minority Office at the Environment and Public Works Committee (una commissione del Senato americano). Lo scienziato dopo aver ricordato che era responsabile di tutte le ricerche sulle condizioni meteorologiche e sul clima per la NASA, dice di "apprezzare l'opportunità di aggiungere il mio nome a chi dissente sul riscaldamento globale prodotto dell'uomo". Theon riprende i modelli e critica implicitamente Hansen, incaricato della raccolta dati al GISS, per aver revisionato una serie di dati. "La mia convinzione, concernente i cambiamenti climatici di origine antropica è che i modelli non simulano realisticamente il sistema climatico, perché ci sono molti importanti subprocessi in scala che i modelli o replicano male oppure omettono completamente. Inoltre, alcuni scienziati hanno manipolato i dati osservati per giustificare i loro risultati del modello. In tal modo, essi non spiegano ciò che hanno modificato nelle osservazioni, né spiegano come lo hanno fatto." Theon afferma che la scienza non sostenne gli avvertimenti sempre più apocalittici di Hansen su un imminente "armageddon termico". "Ad Hansen non è mai stata messa la museruola, anche se ha violato la posizione ufficiale della NASA sulla previsione climatica (cioè, non abbiamo informazioni sufficienti per prevedere i cambiamenti climatici o gli effetti dell'uomo su di esso). Hansen così imbarazzò la NASA nel tirare fuori i suoi avvertimenti sul riscaldamento globale nel 1988, nella sua testimonianza, prima del Congresso. " Hansen invitò i dirigenti del settore per la produzione di energia a mettere in prigione i dissenzienti dell'ipotesi sul riscaldamento di origine antropica. Fonte della notizia.

Nessun commento: