17 gennaio 2009

La forza repulsiva di Casimir-Lifshitz verificata sperimentalmente

Fino a pochi anni fa l’Effetto Casimir, la forza che spingeva due superfici conduttive parallele l’ulna contro l’altra, non era che una supposizione. Pochi anni fa è stato provato che esiste e funziona; adesso è stato provato che esiste anche una forza repulsiva, come supposto da Casimir e Lishitz. Questi progressi scientifici potrebbero essere alla base di nuovi progressi tecnologici, permettendo di costruire propulsori spaziali che non necessitano di propellente e sorgenti di energia che estraggono l’Energia del Punto Zero. Su Next Big Future: Repulsive Casimir Force: Casimir-Lifshitz force experimentally verified. Cross-postato su Extropolitica.

1 commento:

Roberto Butinar ha detto...

Sembrano promettenti gli impieghi in campo nanotecnologico. La comunità scientifica invece, mi sembra, resta abbastanza scettica sull'impiegabilità dell'Energia del Punto Zero come fonte di energia.

Cito come riferimento questo studio dell'NGIC (National Army Ground Intelligence Service), ripreso anche da wikipedia: http://www.scribd.com/doc/297161/Zero-Point-Energy

"claims to zero point energy devices and great prospects for zero point energy are deemed pseudoscience"