7 settembre 2016

Ending Aging. La fine dell'invecchiamento, di Aubrey de Grey

Concedetemi un momento di nostalgia: la mia copia l'ho ricevuta direttamente dall'autore al mio arrivo alla conferenza SENS di Cambridge, nel settembre 2007... Quasi dieci anni dopo, eccone finalmente la traduzione italiana! sta finalmente per uscirne la traduzione italiana (a fine settembre, se tutto andra' bene)

Dal sito dell'editore:

Siamo realmente condannati ad invecchiare?

Quello che avete tra le mani in questo momento non è un semplice libro: è un manifesto, una chiamata alle armi, una controversa disamina sullo stato dell’arte riguardo la lotta all’invecchiamento. Nel 2007, quando questo testo venne pubblicato per la prima volta in inglese dalla St. Martin’s Press di New York, con il titolo Ending Aging, le reazioni furono decisamente polarizzate: da un lato, le voci contrarie si opponevano in modo talmente forte alle idee contenute in questo testo da essere oggetto di un forte interesse politico negli Stati Uniti. Dall’altra però, riuscì ad avvicinare migliaia di persone in tutto il mondo al dibattito legato alle possibilità che la scienza può offrire al genere umano. Al tempo, Aubrey de Grey presentò ad un pubblico generalista una tesi allo stesso tempo sconcertante e provocatoria: il nostro corpo non ha una data di scadenza, e, attraverso la scienza, può virtualmente vivere per sempre. Non solo: la vecchiaia è una malattia che, proprio come la poliomelite, può essere sconfitta. L’elisir di eterna giovinezza potrebbe trovarsi, tra qualche anno, tra le mani di qualche scienziato…

Al momento, Ending Aging e' in offerta a soli 10 Euro.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Dato che questa edizione italiana arriva nove anni dopo l'originale, è presente in essa un aggiornamento su com'è cambiato lo scenario della lotta all'invecchiamento nel lasso di tempo tra il 2007 e il 2016?

Estropico ha detto...

Non credo, ma cio' non lo rende superato. Ci sono certamente stati molti progressi dal 2007, ma i meccanismi dietro l'invecchiamento sono ancora gli stessi - come il buon Aubrey ripete ormai da anni (i famosi sette volti dell'invecchiamento: http://www.estropico.com/id315.htm)

Ne consiglio la lettura a chi volesse capire come e perche' invecchiamo e come l'approccio SENS intende 'porre fine all'invecchiamento' affrontandolo sui suoi sette fronti, uno alla volta.

Ciao,
Fabio