23 maggio 2016

Buone notizie sulla sarcopenia

La sarcopenia e' stata recentemente riclassificata dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e ha ricevuto un suo codice specifico. Il che vuol dire che, a partire dal 1 ottobre 2016, la sarcopenia sara' considerata un disturbo a se' stante dalla comunita' medica internazionale. Il che, a sua volta, significa che sara' piu' facile ottenere finanziamenti per la ricerca sulla stessa.

Qui tutti i dettagli, sul sito di Aging in Motion.

Si tratta di un'ottima notizia dal punto di vista longevista, dato che "con il trascorrere degli anni di vita di un soggetto standard (considerato in qualità di campione d'esame) la perdita di massa muscolare avanza di pari passo con la perdita di forza muscolare che può essere delle stesse proporzioni se non addirittura maggiore. A 50 anni di età molte persone hanno già perso circa il 10% della loro massa muscolare e a 70 anni ne avranno perso circa il 70%." (Wikipedia)

La Aging in Motion Coalition (AIM) ha raggiunto l'obiettivo dopo averlo sottoposto al CDC nel luglio del 2014 (queste cose richiedono pazienza...)

Adesso speriamo che le iniziative mirate a cambiare la percezione dell'invecchiamento abbiamo simile successo: E' giunta l'ora di considerare l'invecchiamento una malattia

Nessun commento: