13 novembre 2015

Quest'anno, il costo del sequenziamento del DNA e' crollato (ancora)



Un immagine vale piu' di mille parole... Il costo del sequenziamento del DNA e' in rapido calo dal 2001, ma quest'anno ha portato ad un improvvisa accelerazione di tendenza, come fa notare FuturePundit. Si noti che qui si parla dell'analisi di un intero genoma. Al momento, il costo e' arrivato a 1,850 dollari (per uso medico). Il problema, a questo punto, e' interpretare i dati ottenuti. FuturePundit predice che una volta raggiunti i mille dollari a genoma sra' possibile analizzarne in quantita' sufficienti a interpretarne le informazioni in essi contenute (una volta confrontati con approfondite informazioni mediche sui donatori). Quello che non capisco e' il motivo dell'improvviso (e benvenuto) calo in questo 2015 che giunge al termine... La Legge di Moore non e' cambiata (vedi linea bianca nell'immagine), per cui immagino si tratti di una qualche innovazione della quale sono al corrente solo gli addetti ai lavori, ma il cui impatto si fa sentire anche fuori dai laboratori.

Nessun commento: