13 luglio 2015

Dubbi sugli asparagi (e sul DMSO)


Questa proprio non la sapevo! A quanto pare, gli asparagi potrebbero essere meno innocui di quanto sembra. Oltre ad impartire un particolare odore all'urina, contengono alcune sostanze che, una volta ingerite, vengono metabolizzate in DMSO, o dimetilsolfossido.

Per ottenere livelli potenzialmente neurotossici di DMSO e' necessario mangiare almeno mezzo chilo di asparagi, ma dato che non e' chiaro quale sia il livello di pericolo, forse e' meglio non esagerare. E si noti che i dati che indicano il potenziale neurotossico del DMSO provengono da studi in vitro che, per quanto significativi, lasciano l'ovvio dubbio di come il tutto funzioni in vivo...

Quello che ha attirato la mia attenzione, pero', e' nell'ambito della medicina sportiva (alternativa), dato che in passato, ho usato il DMSO ad uso topico a scopo anti-infiammatorio (una pratica tutt'altro che rara in piu' di uno sport).

Morale della favola: non eliminero' completamente gli asparagi dalla mia dieta, ma cerchero' alternative al DMSO, la prossima volta che avro' un problema muscolare... (quella dannata scommessa del longevista ti becca sempre quando meno te lo aspetti!)

Nessun commento: