13 febbraio 2015

La Linea Obliqua. Il ruolo della tecnologia nella riflessione teologica, di Andrea Vaccaro

Andrea Vaccaro e' una vecchia conoscenza da queste parti (qui i suoi articoli sul blog e qui quelli su Estropico.org). E' quindi con piacere che segnalo l'uscita del suo ultimo sforzo, un libro dedicato, come e' chiaro fin dal titolo, al rapporto dinamico fra tecnologia e religione. Ovviamente, La Linea Obliqua sara' di particolare interesse per i transumanisti cristiani, ma anche, penso, per chi monitori l'evoluzione del rapporto fra transumanesimo e religioni, come il sottoscritto. E' appena uscito e per ora ne ho letto solo l'introduzione, ma spero di riuscire a tornare ad occuparmene presto.

 Dal sito dell'editore:

Quale e’ il ruolo della tecnologia all’interno del Disegno divino sul mondo? E’ possibile associare le parole ’Dio’ e ’tecnologia’ in un qualche tipo di proposizione significante? E se la teologia e’ incapace di elaborare questo nesso non rischia di lasciare la tecnologia orfana di ogni paternita’ spirituale e in balia delle sole ideologie? Dopo un esordio sulla filosofia novecentesca e sulle interpretazioni cristiane del mito di Prometeo, la riflessione proposta dall’autore si inserisce in un percorso teologico piu’ tradizionale, con un’analisi minuziosa dei testi del concilio Vaticano II e di altri piu’ recenti documenti del magistero, recuperando le acquisizioni delle cosiddette ’teologia delle realta’ terrestri’ e ’teologia della storia’. Un capitolo e’ dedicato al confronto con alcune figure della cultura filosofica e teologica contemporanea particolarmente impegnate nella comprensione del fenomeno tecnologico, da Tanzella-Nitti a Barrajon, da Severino a Galimberti, da Cole-Turner a Kelly.

Note sull'autore: Andrea Vaccaro, docente all’Istituto di Scienze Religiose Galantini di Firenze, e’ vicedirettore della Scuola di Teologia della diocesi di Pistoia. Collaboratore di Avvenire, Rassegna di teologia, Vita e pensiero, Quaderni di semantica e Sapienza, con EDB ha pubblicato Perche’ rinunziare all’anima? La questione dell’anima nella filosofia della mente e nella teologia (22002) e L’ultimo esorcismo. Filosofie dell’immortalita’ terrena (2009). Tra le sue pubblicazioni piu’ recenti: Bit Bang. La nascita della filosofia digitale, con Giuseppe O. Longo (Apogeo, 2013) e Il dogma del paradiso (Lup 2006).

Nessun commento: