24 novembre 2014

I robot per raddoppiare la produzione agricola entro il 2050

Alcuni sembrano droni (un esempio qui sopra), altri sembrano normali trattori e altri ancora sembrano sonde da esplorazione spaziale (vedi sotto). In comune hanno la natura robotica ed il fatto che sono utilizzati nel settore agricolo. RoboHub profila 27 (!!) aziende all'avanguardia nel settore.


Con una popolazione mondiale di 9 miliardi entro il 2050, la produzione agricola dovra' raddoppiare entro quella data e, a causa della relativa scarsita' di terreni coltivabili, dovra' aumentare la produttivita' del 25% per raggiungere l'obiettivo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Un po' di sano realismo:
www.lescienze.it/news/2013/12/20/news/diminuuzione_taso_rese_agricole_cereali-1937665

Estropico ha detto...

Non vedo contraddizione. Lo stesso articolo di Scienze dice (mia enfasi): Patricio Grassini e colleghi osservano che le attuali previsioni sulla produzione agricola si basano prevalentemente su proiezioni delle tendenze degli ultimi cinquant'anni, senza tener abbastanza conto del fatto che il periodo è stato caratterizzato dalla ***rapida adozione e diffusione di nuove tecnologie***, grazie a cui sono stati ottenuti aumenti relativi nelle rese per ettaro che potrebbero non essere più raggiungibili.

Ciao,
Fabio