27 marzo 2014

Futurologia: pubblicato State of the Future, dal Millennium Project



Il Millennium Project, un think tank internazionale, ha appena pubblicato "2013–14 State of the Future"  il proprio rapporto annuale sulle prospettive dell'umanita' che intergra le previsioni, le analisi e le opinioni di 4.500 futurologi, esperti ed accademici provenienti da organizzazioni internazionali, governi, ONG, corporazioni e universita'. Il video qui sopra presenta le 15 sfide viste come centrali dagli esperti del Millennium Project.

Non sorprendera' nessuno sapere che il rapporto di quest'anno contiene sia buone che cattive notizie... Comincio con qualche esempio positivo:

  • Sempre piu' persone sfuggono alla poverta', sono in migliore salute, ottengono migliore istruzione, soffrono meno a causa di guerre e conflitti, sono piu' connesse e vivono piu' a lungo.
  • La mortalita' infantile e' calata del 47% dal 1990, la poverta' estrema nei paesi in via di sviluppo e' scesa del 50% dal 1981 al 21 del 2010, la percentuale di bambini che finiscono le scuole elementari e' cresciuta dall'81% del 1990 al 91% del 2011. Nel 2013, un solo conflitto si e' svolto attraverso un confine.
  • Quasi il 40% della popolazione mondiale ha accesso ad internet e la speranza di vita e' aumentata di 10 anni nel corso degli ultimi 20, fino ai 70,5 di oggi.
La copertina del rapporto
Le cattive notizie, invece, includono conflitti armati interni, aumento dei rifugiati, calo delle risorse acquifere, ghiacciai in ritirata, "oscene" inequalita' di reddito, barriere coralline in pericolo, disoccupazione giovanile, corruzione, qualita' dell'aria nelle aree metropolitane, crimine organizzato internazionale, etc, etc...

Ecco alcune delle raccomandazioni del rapporto:
  • USA e China, nel corso dei prossimi dieci anni, dovranno imparare a cooperare sul tema del mutamento climatico e a fidarsi l'un dell'altra
  • Creare carne in provetta per ridurre l'uso di risorse aquifere e ridurre i gas che contribuiscono all'effetto serra
  • Sistemi globali per lo studio di piani strategici di lunga durata per l'umanita'
  • Una strategia globale per combattere la criminalita' organizzata
  • Utilizzare lo State of the Future Index invece del PIL come misura del progresso

Hat-tip e altri dettagli su KurzweilAI.net.

Nessun commento: