17 febbraio 2014

Risorse longeviste


Quali integratori alimentari assumere? In che dosi? Quali hanno dimostrato di essere efficaci e sicuri non solo in provetta, ma anche nell'uomo o almeno nel topo di laboratorio? Quali sostanze allungano la speranza di vita media di un modello animale? Quali ne allungano la speranza di vita massima? Quali nootropi funzionano davvero?

Chiedi a dieci esperti e riceverai dieci risposte diverse...

Io stesso, tutt'altro che un esperto, vorrei poter dare delle risposte semplici e precise a queste domande, ma non e' cosa facile, anche perche', parafrasando, la scienza non dorme mai: uno studio in Giappone dimostra una cosa, un'altro, due anni dopo negli USA, dimostra il contrario. Integratori che, in teoria, dovrebbero portare nient'altro che benefici, si dimostrano letali in alcune circostanze (e.g. le megadosi di beta-carotene che aumentano il tasso di tumore al polmone tra i fumatori). Come non bastasse, siamo tutti diversi: una sostanza che migliora le prestazioni atletiche in una persona, causa intollerabili effetti collaterali gastro-intestinali in un'altra, etc.

Insomma, per soddisfare la nostra sete di informazioni longeviste e' indispensabile monitorare continuamente la ricerca, spulciando Pubmed e simili, un lavoro non da poco... Oppure, possiamo prendere una scorciatoia e monitorare coloro che monitorano la ricerca!

Ecco alcuni siti che trovo utili e/o che ho scoperto da poco che potrebbero interessarvi. Sia ben chiaro che questa non e' e non vuole essere una lista esaustiva! Non esitate a segnalare i vostri siti preferiti nei commenti, soprattutto se italiani. E sia altrettanto chiaro che, inevitabilmente, questi siti, ogni tanto, si contraddicono. A chi credere in quei casi? Questa volta, purtroppo, non esistono scorciatoie: le risposte, per quanto criptiche o parziali, sono su Pubmed...

Examine.com: un'ottima "enciclopedia indipendente degli integratori e dell'alimentazione", Examine raccoglie gli studi esistenti su centinaia di integratori e pratiche alimentari. Bella l'idea della Human Effect Matrix, una tabella che cerca di presentare il consenso scientifico su ogni integratore, sulla base degli studi disponibili - e finora ne hanno raccolti e catalogati 25.000. Examine e' in continua crescita (ottimo!), ma cio' significa che per una minoranza di integratori troverete solo un breve sommario e un "lavori in corso". Il sito e' accessibile gratuitamente, ma le donazioni sono benvenute e hanno in vendita una guida agli integratori catalogati sulla base degli obiettivi di chi li assume (che non ho letto).

Reddit Nootropics: questo wiki di Reddit e' un'altra ottima enciclopedia indipendente, questa volta dedicata ai nootropi. Particolarmente utile e' il FAQ nel quale troverete non solo i consigli emersi dagli esperimenti personali dei vari contributori, ma anche una lista di venditori di sostanze nootrope sulla quale i loro pregi e difetti sono discussi senza remore. Reddit Nootropics ha anche lanciato un Indipendent Testing Project per controllare la qualita' dei prodotti disponibili, un'iniziativa encomiabile in un settore ai limiti del mercato grigio nel quale la qualita' e' sempre una preoccupazione.


Penso di aver gia' segnalato questo bell'esempio di infografica, ma al momento non riesco a trovare il link. Ad ogni modo, e' stato aggiornato agli inizi del mese e il titolo promette bene: l'evidenza scientifica per gli integratori che hanno dimostrato effetti benefici negli esseri umani adulti che seguono una dieta sana. Si notino questi due fondamentali passaggi: "esseri umani", cioe' non solo in provetta o su topi da laboratorio, e "dieta sana", cioe' non solo per persone con deficit di vitamine, etc. Questi due "dettagli" sono molto importanti perche', purtroppo, non e' raro che un venditore di integratori cerchi di sfruttare per motivi di marketing studi che, in realta', potrebbero non essere replicabili su esseri umani privi di deficit vitaminici, etc. E se siete di corsa, questo e' il link per voi: bastano cinque minuti. Ma se volete approfondire, in fondo alla pagina, su Information is Beautiful, troverete anche un link alla versione interattiva del grafico, dove cliccando su un intergratore e' possibile affinare la ricerca.

"Il ponte" (The Bridge Plan) e' un sito dedicato alle "strategie per la sopravvivenza a lungo termine". Il nome e' un riferimento alla teoria dei tre ponti di Ray Kurzweil e quello presentato ne rappresenta il primo (dieta, integratori, attivita' fisica), inteso a mantenerci in ottima salute mentre aspettiamo che le biotecnlologie del secondo ponte maturino e che ci permettano di arrivare a godere dei benefici del terzo (nanotecnologie, mind uploading, etc). The Bridge Plan e' una creazione del Dr. Stephen Coles, il quale e' anche fondatore del Gerontology Research Group. Ecco l'indice delle loro Health Recommendations.

Joshua Mitteldorf e' un longevista americano che gestisce AgingAdvice.org, sul quale troverete i suoi consigli su integratori, pratiche longeviste (digiuno, dieta, etc). Ecco la sua interessante lista di "Pillole che potrebbero promuovere la longevita'".

In chiusura, non posso non includere quell'autentica enciclopedia online che e' il sito della Life Extension Foundation, e in particolare la sezione Health Concerns, dove troverete i loro protocolli per una lunghissima serie di malattie e disordini. Ovviamente, la LEF produce e vende integratori, per cui caveat emptor...