16 gennaio 2014

Letture: la morte e' un'ingiustizia

Se ti mai chiesto "perche' dobbiamo morire?", questo libro fa per te. Sia ben chiaro: se gia' da tempo bazzichi da queste parti, non ci troverai molto di nuovo, ma se hai mai provato a parlare di immortalita' fisica con amici e conoscenti, solo per imbatterti in un muro di incredulita', se non sgomento, allora questo libro potrebbe essere un'ottima idea per un regalo postnatalizio per qualcuno a cui vuoi spiegare perche', secondo te, la morte sia un'imposizione non piu' accettabile (per dirla con Alan Harrington).  

Death is Wrong, di Gennady Stolyarov, e' una lettura veloce (42 pagine), ed e' mirato ai ragazzi, ma proprio per questo potrebbe essere un'ottima introduzione per un adulto che non fosse troppo a proprio agio con l'inglese e/o con i memi immortalisti: Stolyarov ne presenta un semplice e conciso riassunto, reso piu' personale con aneddoti dalla propria infanzia in Russia.

Dalla pagina di Amazon (traduco/riassumo): La morte e' il nemico di ognuno di noi e deve essere combattuta con medicina, scienza e tecnologia. Questo libro ti introduce alla piu' epocale, piu' ardua, piu' rivoluzionaria sfida di fronte all'umanita' e al movimento per l'estensione radicale delle speranze di vita. Partendo dagli esempi di vari organismi estremamente longevi, Death is Wrong passa per le varie recenti scoperte scientifiche che aprono la strada alla superlongevita', per poi illustrare le ragioni dell'immortalismo. Se hai mai pensato che la morte, per se', sia un'ingiustizia, non sei solo. Leggi questo libro e scoprirai come, chiunque tu sia, anche tu poui contribuire a sconfiggere la morte.
 
L'autore, Gennady Stolyarov, gestisce The Rational Argumentator.

Death is Wrong, su Amazon.it (89 centesimi in versione Kindle!)
Hat-tip a FightAging.

Nessun commento: