9 gennaio 2014

Crionica (ibernazione umana): Max More vs Mikiu Kaku



I due video qui sopra sono un botta-e-risposta fra Michio Kaku e Max More sul tema della crionica (o ibernazione umana).

Sostanzialmente, Max More si limita a correggere quelle affermazioni di Kaku che non solo sono semplicemente errate, ma che sono anche un vero e proprio tormentone crionico - quante volte ancora dovremo tornare su questi temi? Francamente sono deluso da Kaku, il quale nel suo ruolo di divulgatore scientifico interessato al futuro, e' spesso citato da queste parti: le sue obiezioni sono quelle tipiche di chi parla di crionica senza cognizione di causa.

Riassumo/commento:

1) Una volta per tutte... si chiama crionica e non criobiologia! Chiarimento: in Italia il termine "ibernazione" e' spesso utlizzato, e mi sono rassegnato ad usarlo anch'io, anche se le differenze fra crionica, o criopreservazione, e ibernazione sono ovvie ed enormi.

2) Nel portare un organismo alle frigide temperature necessarie per la crionica si creano cristalli di ghiaccio la cui formazione distrugge le delicate strutture cellulari. Verissimo, ma Kaku sembra non essere al corrente del fatto che, nella crionica, si utilizzino elaborati cocktail antigelo proprio allo scopo di limitare tali lesioni - per non parlare della vitrificazione del cervello, la quale (quando riesce!) le elimina completamente.

3) La crionica non e' "per i miliardari". La maggior parte degli iscritti ad Alcor e Cryonics Institute finanzia la propria criopreservazione tramite assicurazione.

4) Le organizzazioni crioniche non promettono l'immortalita'. Neanche il piu' convinto crionicista chiude gli occhi sul letto di morte con la certezza di risvegliarsi in un benigno futuro ipertecnologico. Al massimo chiudera' gli occhi con quella speranza... Le organizzazioni crioniche promettono, invece, di preservare i resti dei propri "pazienti" il piu' a lungo possibile, con il minimo livello di danni possibile, nella speranza di rianimazione da parte di tecnologie mediche future. AlcorCryonics Institute sono quanto di piu' simile ad "ambulanze verso il futuro" oggi a nostra disposizione...

Nessun commento: