14 ottobre 2013

Finanzia la ricerca longevista!

Il laboratorio
Sviluppare una terapia genica innovativa per la cura dell'invecchiamento mitocondriale. Questo l'ambizioso obiettivo di un progetto di LongeCity e un perfetto esempio di quello che anche noi longevisti italiani dovremmo cominciare a fare...

Traduco liberamente dalla pagina di LongeCity dedicata al progetto:

I mitocondri sono le "centrali elettriche" delle cellule e sono dotate di proprio DNA. Contrariamente al nucleo della cellula, i mitocondri non sono dotati di sistemi efficaci per la riparazione del DNA e di conseguenza le lesioni subite si accumulano. Con l'invecchiamento tale accumulo risulta in un aumento dello stress ossidativo. Non e' una coincidenza che gli organismi che invecchiano piu' lentamente dimostrano bassi livelli di lesioni mitocondriali causate da radicali liberi. La riparazione e/o la prevenzione di tali lesioni al DNA mitocondriale potrebbe essere un fattore chiave nel rallentare il processo dell'invecchiamento. Il progetto mira a ripristinare il funzionamento mitocondriale tramite interventi genici e a questo scopo il gruppo della Sens Foundation sta sviluppando un nuovo metodo di trasferimento genico.  

I ricercatori
L'obiettivo di LongeCity e' di raccogliere 7.000 dollari in donazioni dal pubblico e per ogni dollaro ricevuto, LongeCity ne aggiungera' un altro. Qui e' possibile porre domande ai ricercatori e questa e' la pagina per le donazioni.


Hat-tip al sempre ottimo FightAging.

Nessun commento: