1 luglio 2013

Google e la Nasa studiano l’IA con i computer quantici

Da Gizmodo: "Google e Nasa hanno stretto un accordo per creare un laboratorio sullo sviluppo dell’intelligenza artificiale utilizzando supercomputer quantici. Il Quantum Artificial Intelligence Lab, che avrà sede all’Ames Research Center della Nasa in California, ospiterà un computer quantico di D-Wave System e i ricercatori lavoreranno per “studiare come l’informatica quantistica può fare avanzare l’apprendimento della macchina” come ha detto Google."

4 commenti:

GNR ha detto...

Scusate la tremenda ignoranza, i computer quantici non erano un qualcosa di teorico, al momento? Se la risposta è "no, ti sbagli, sono reali", ho un'ulteriore domanda: quando lo sono diventati?

Ciao ;)

GNR

Estropico ha detto...

Ciao GNR, ti rispondo con un rapido copia-e-incolla:

In 2009, researchers at Yale University created the first rudimentary solid-state quantum processor. The two-qubit superconducting chip was able to run elementary algorithms. Each of the two artificial atoms (or qubits) were made up of a billion aluminum atoms but they acted like a single one that could occupy two different energy states.
http://en.wikipedia.org/wiki/Quantum_computer#Developments

Ciao,
Fabio

GNR ha detto...

Grazie!
Su Estropico mi pare che sia già stato pubblicato un bell'articolo riguardo i computer quantici, ma non riesco a trovarlo... Un aiutino? ;)

Ah, segnalazione lampo: su Panorama del 26/06/2013 viene citato per ben due volte il nome di Ray Kurzweil, il quale andando a lavorare per Google ha acquisito senz'altro anche molta più popolarità in senso lato.
In una di queste due volte appare addirittura in un articolo su Dmitry Itskov e il suo obiettivo di "costruire la copia immortale di noi stessi".
Non male per quello che è, se non ricordo male, il primo settimanale in Italia per vendite.

Estropico ha detto...

Mmmm... Su Estropico.org non mi pare ci sia nulla, ma se metti 'quantico' nel motore di ricerca del blog trovi alcuni articoli.

Ciao,
Fabio