12 aprile 2013

Il mito degli antiossidanti (2)

Ho gia' segnalato e commentato questa notizia il febbraio scorso, quando l'articolo originale e' apparso su Science. Ora noto che e' arrivato sulla versione italiana della rivista americana (Le Scienze): "I ricercatori hanno ipotizzato per decenni che molecole altamente reattive chiamate radicali liberi provocassero l’invecchiamento danneggiando le cellule e indebolendo così il funzionamento di tessuti e organi. Esperimenti recenti, tuttavia, mostrano che l’aumento della quantità di alcuni radicali liberi in modelli animali come topi e vermi è correlato a una durata della vita maggiore, non minore. In alcune circostanze sembra infatti che i radicali liberi funzionino come segnale per reti di riparazione cellulare. Se questi risultati fossero confermati, potrebbero indicare che l’assunzione di antiossidanti sotto forma di vitamine o di altri supplementi può essere più dannosa che benefica in persone altrimenti perfettamente sane."

Nessun commento: