21 dicembre 2012

L'autore di More Than Human (Ramez Naam) debutta nella fantascienza

Ricordate More than Human (Piu' che umano)? E' senza dubbio una delle pietre miliari nella diffusione del transumanesimo, motivo per cui non solo l'ho segnalato quando e' uscito, nell'ormai lontano 2005, ma ne ho anche messo un intero capitolo su Estropico, in italiano (sul rapporto fra longevismo e sovrappopolazione). Ora leggo che l'autore (Ramez Naam) sta per pubblicare il suo primo romanzo di fantascienza (Nexus) e, se non avete mai letto More than Human, sappiate che prenotando Nexus entro il 31 dicembre ne riceverete una copia gratuita (qui i dettagli). Dal sito dell'editore (traduco liberamente): L'Umanita' ha bisogno di un upgrade. In un prossimo futuro, il medicinale sperimentale Nexus permette il collegamento telepatico. Alcuni vogliono migliorarlo ulteriormente, altri vogliono eliminarlo, altri vogliono sfruttarlo. Quando i tentativi di un giovane scienziato di migliorare Nexus vengono scoperti, si ritrova al centro di complotti e spionaggio internazionale: c'e' molto piu' in gioco di quanto sembri. L'autore di fantascienza Alistair Reynolds lo descrive come avvincente, ispirato dai piu' recenti sviluppi nel settore del potenziamento cognitivo e, contrariamente a molta altra fantascienza, in grado di guardare in faccia il futuro. Qualche collegamento: la pagina dedicata a Nexus sul sito dell'editore e sul sito di Ramez Naam; qui invece la recensione di Ben Goertzel, su hplus Magazine.

Nessun commento: