17 dicembre 2012

Arriva il sequenziamento del microbioma personale

Dopo il successo dei servizi di sequenziamento del genoma personale offerti da ditte come la 23andMe (se cercate negli archivi ne abbiamo gia' parlato), questo potrebbe essere il passo successivo: il sequenziamento del genoma dei microrganismi che vivono su, e dentro, di noi (microbioma). E se vi state chiedendo "a qual pro?", non dimenticate che il corpo umano contiene dieci volte piu' microrganismi che cellule umane... E che il rapporto fra i geni contenuti nel microbioma e quelli contenuti nelle nostre cellule e' di 360/1... Come non bastasse, quello del loro impatto sulla nostra salute e' un campo di ricerca relativamente nuovo e molto attivo: vari problemi di salute (diabete, asma, depressione, autismo) sono stati a volte collegati al microbioma.

uBiome e' un progetto correntemente in "incubazione" presso il California Institute for Quantitative Biosciences dell'Universita' della California. Al momento, i tre giovani innovatori (li vedete nel video qui sotto), stanno raccogliendo investimenti tramite IndieGoGo (qui la loro pagina), e il bello e' che chi investira' nel loro progetto ricevera' un kit per l'analisi del proprio microbioma. A seconda del contributo si ricevono kit diversi, a partire da 59 dollari e per 272 si possono ottenere informazioni sui microrganismi presenti nei cinque siti principali: bocca, naso, orecchie, tratto intestinale e genitali. Il tutto e' inteso come un progetto di citizen science, visto il coinvolgimento del pubblico.

Un'intervista di H+ Magazine con una delle fondatrici del progetto: The uBiome Project — Interview with Jessica Richman



Immagine: una mappa dei microrganismi presenti nel/sul corpo umano, da Scientific American. Clicca qui per la versione interattiva.

Nessun commento: