18 settembre 2012

Il calendario cosmico: la storia dell'universo compressa in un singolo anno

Non e' nuovo, ma sta facendo il giro delle liste di discussione h+ internazionali. L'interesse transumanista e' l'ovvia accelerazione del progresso, se così vogliamo descrivere quanto illustrato nell'immagine qui sopra.

 Da Wikipedia: "Il calendario cosmico nasce da un'idea del famoso astronomo e divulgatore statunitense Carl Sagan. Il calendario è formato da un unico anno terrestre, ma in questo arco temporale viene compressa la cronologia dell'intero universo (circa 14 miliardi di anni, secondo Sagan).Ne consegue un affascinante dimostrazione di quanto sia infinitesimo il tempo complessivo della civiltà umana se rapportato all'età dell'universo: basti pensare che soltanto nell'ultimo secondo di questo ipotetico anno dell'universo (e cioè gli ultimi cinque secoli della nostra storia), l'uomo ha sviluppato il 99% della tecnologia che oggi noi sfruttiamo. Usando, infatti, questa scala temporale, ogni secondo del calendario cosmico corrisponde a circa 444 anni terrestri e 31 dei suoi giorni corrispondono a circa un miliardo dei nostri anni."

Sulla pagina "Cosmic Calendar" di Wikipedia, troverete l'immagine qui sopra in versione piu' facilmente leggibile.

Nessun commento: