5 agosto 2012

E' l'ora di lanciare una "guerra all'invecchiamento" (in America)? (4)

Un aggiornamento sulla petizione lanciata dalla Coalition to Extend Life (CEL) sul sito ScienceDebate.org, dove e' possibile inviare domande per i candidati alle elezioni presidenziali USA (ne ho gia' parlato qui, qui e qui). Nonostante sia stata la piu' votata nella categoria Health del sito, NON e' stata selezionata dai gestori dello stesso. Ho saputo della scandalosa decisione da Tom Mooney, della CEL, tramite una mail da lui inviata ai sostenitori dell'iniziativa. Non e' ben chiaro quali ne siano i motivi, ma sospetto che il concetto di una "guerra all'invecchiamento" sia visto ancora come troppo "strano", troppo radicale, per essere preso in seria considerazione... Ringrazio i lettori che hanno risposto al mio appello e hanno aggiunto la loro firma alla petizione - fate parte di un'avanguardia che ha gia' fatto il salto di paradigma che il resto della popolazione mondiale fara' nei prossimi venti/trent'anni...

1 commento:

David De Biasi ha detto...

Questo è un delitto! Cavolo allora ci hanno preso in giro quelli di sciencedebate?!! L'unica amara consolazione rimangono tutti quei voti che dimostrano quanto sia sentita ormai anche dall'opinione pubblica la necessità di contrastare l'invecchiamento... Cmq davvero scandaloso.