20 marzo 2012

Letture: Due Mondi, di Francesco Verso

Confesso di aver scoperto solo da poco i racconti di Francesco Verso, nonostante avessi sentito spesso parlare di lui e degli altri Connettivisti. Il primo che ho letto e' stato il brevissimo e godibilissimo Sogno di un futuro di mezza estate e ora ho avuto il piacere di leggere anche il suo recente Due Mondi, nel quale esplora uno scenario postumano e postapocalittico nel quale la razza umana, per sopravvivere a futuri mutamenti climatici, ha dovuto dividersi in due specie distinte, modificando radicalmente il proprio DNA. Mi e' particolarmente piaciuto come Verso intreccia realta' scientifica e fantasia nello spiegare il disastro ecologico che ha afflitto l'umanita' in questo suo scenario - ho persino imparato qualcosa di nuovo! Se volete leggere della fantascienza italiana che potremmo descrivere come implicitamente transumanista, farete fatica a trovare di meglio!

Dalla pagina di Amazon: Il racconto di Francesco Verso rappresenta un coraggioso, e a nostro avviso perfettamente riuscito, tentativo di superamento dei confini tra il genere fantascientifico e il Fantasy, quest'ultimo inteso però in un'accezione "biotecnologica". La vicenda è ambientata in un futuro remotissimo, su una Terra molto diversa da quella attuale: l'evoluzione umana ha intrapreso percorsi che hanno portato all'avvento di altre razze. Razze che si pongono domande angoscianti sul proprio futuro. La presenza misteriosa di una Torre dei Semi riaccenderà in alcuni individui nuove speranze e il desiderio, forse utopistico, di ristabilire gli antichi equilibri ambientali.

Da una delle firme più promettenti della nuova SF italiana, un testo che può essere a buon diritto considerato una vera e propria pietra miliare della nuova narrativa fantastica. Quando la speculazione scientifica sposa il pathos del migliore Fantasy.

L'autore: Francesco Verso (Bologna, 1973) è stato finalista al Premio Urania Mondadori 2004 con Antidoti umani e nel 2009 ha vinto il Premio Urania Mondadori con il romanzo e-Doll - Il Fabbricante di Sorrisi. Alcuni suoi racconti sono apparsi in magazine e riviste tra cui iComics, Robot e NeXT.

1 commento:

federicolatini.it ha detto...

Ne ho presi un paio con kindle, ti faccio sapere che ne penso!