20 febbraio 2012

Polemiche transumaniste: una domanda ai dirigenti dell'Associazione Italiana Transumanisti (2)

Segnalo che la mia domanda alla AIT sul coinvolgimento di Stefano Vaj, loro segretario nazionale, con il forum di Casa Pound (Vivamafarka.com), e' stata raccolta e rilanciata da Italia Avanguardista, un blog futurista collegato a La Meteora - Giornale Indipendente, sul quale noto molti articoli dedicati proprio a Casa Pound.

Alcuni passaggi da Italia Avanguardista:

I legami tra la corrente Sovrumanista e la nota organizzazione di estrema destra CasaPound Italia si sono oramai palesati e sono sotto gli occhi di tutti. A partire da quegli articoli, che non esitiamo a definire deliranti, firmati da Stefano Vaj, nei quali non si nascondono simpatie per figure appartenenti al nazismo e per il razzismo tradizionalista.

Come può un simile individuo, che inneggia alla “razza” e alla tradizione e che esalta personaggi storici nazisti, rappresentare l' Associazione Italiana Transumanisti?

In rispetto della storia d'Italia e di quel che venti anni di dittatura fascista hanno significato per il nostro paese, chiediamo di discutere l'idea di prendere provvedimenti riguardo a certi individui che oggi rappresentano il comitato dell'AIT, e che non esitano ad aderire, e di conseguenza spianare la strada, a movimenti neofascisti che poco o nulla hanno a che vedere con le idee transumaniste. Il rischio che si corre è quello di strumentalizzare e gettare un velo oscuro sulle idee che il Movimento Transumanista rappresenta e porta da anni avanti in Italia, e così, di allontanare quei tanti individui che in buona fede stanno iniziando a interessarsi alle iniziative promosse dall'AIT.

Il progresso è libertà. Noi crediamo che non possa mai esistere un futuro con il fascismo.
Parole sante. Non posso che invitare chi mi legge a far ulteriormente rimbalzare questa domanda su blog, siti e social network.

Nessun commento: