16 febbraio 2012

Con quale diritto 'pretendo' dei chiarimenti sulla frequentazione o meno di Casa Pound da parte di Stefano Vaj, dirigente AIT?

Un lettore mi ha chiesto, nei commenti al mio Riprenderersi il transumanismo (dai sovrumanisti di Casa Pound) con quale diritto 'pretendo' dei chiarimenti sulla frequentazione o meno di Casa Pound da parte di Stefano Vaj. Il riferimento e' ad un mio altro post nel quale chiedo ai dirigenti dell'Associazione Italiana Transumanisti se sia vero, o meno, che il loro Segretario Nazionale (Vaj), sia quello stesso "Stefano" che modera Vivamafarka.com, il forum descritto da la Repubblica come "punto di ritrovo non ufficiale dell'associazione" (Casa Pound Italia). In effetti qualche lettore di passaggio potrebbe porsi la stessa domanda, per cui dedico questo post alla mia risposta.

Con quale diritto?! Ahem...

Questo blog si occupa di transumanismo. In altre parole, pubblica notizie e commenti su transumanesimo e dintorni. Il suo gestore (io) s'e' trovato fra la mani informazioni che sembrano implicare Stefano Vaj nella gestione di Vivamafarka.com (un forum vicino a Casa Pound). Stefano Vaj, da me ed altri accusato di simpatie e frequentazioni nazifasciste, ha pubblicamente dichiarato di non aver nulla a che fare con la destra, estrema o meno... E questa non sarebbe una notizia da prima pagina?! E non mi darebbe il "diritto" di cercare di capire come stanno veramente le cose? Se le informazioni che ho visto sono corrette, questa e' dinamite! Se invece fossero errate, attenzione! C'e' qualcuno su Vivamafarka che si spaccia per Vaj! E anche quella sarebbe una notizia piu' che degna di segnalazione. Sconsiglio al mio lettore la carriera di giornalista perche' temo non abbia buon fiuto per quanto faccia notizia o meno! :-)

Ecco invece un paio di esempi di non-notizie. Se si scoprisse che Giulio Prisco o Riccardo Campa, altri dirigenti AIT, gestissero dei forum vicini ai Radicali o a qualche gruppo della sinistra, sarebbe roba da prima pagina? Assolutamente no, per il semplice fatto che entrambi sono sempre stati chiarissimi circa le proprie posizioni e frequentazioni politiche. Ma le informazioni su Vaj e Vivamafarka non solo suggeriscono, in attesa di conferma o smentita dai diretti interessati, l'esistenza di collegamenti diretti fra Vaj e l'estrema destra, ma sembrano anche indicare che Vaj sarebbe stato colto in castagna! O forse e' tutto un'equivoco, nel cui caso ho gia' dichiarato di esser pronto a chiedere scusa a chi di dovere. Basta una dichiarazione da parte di Vaj (o della AIT). Il problema e' che, per qualche motivo, l'unica risposta, ad ora, e' stata un silenzio tombale...

Forse quel silenzio e' in qualche modo collegato a un altro mistero: in Italia ormai non sembra esserci piu' nessuno che dubiti della collocazione ideologica di Vaj e degli altri sovrumanisti nell'area del cosiddetto neofascismo antagonista (al punto che dei dirigenti AIT li hanno pubblicamente "difesi" descrivendoli come "fascisti di sinistra"), mentre all'estero (sulle liste h+ internazionali) Vaj costantemente nega "qualsiasi collegamento con la destra". Qualcuno mi spiega come mai?

Nessun commento: