27 gennaio 2012

Una recensione di Posthuman, di Roberto Marchesini

Un lettore mi segnala questo articolo: “Post-human” di Roberto Marchesini. Una recensione sulle nuove frontiere della hybris, su un blog dedicato al "resistere alla societa' neoliberale". Ricordo con un certo affetto il libro di Marchesini: fu il primo a menzionare Estropico! Purtroppo, ai tempi, il sito era ospitato su Tripod e scomparve senza motivo o spiegazione alcuna proprio quando Post-human arrivo' in libreria... Al di la' di questo mio affetto, faccio notare che Post-human, per quanto non ostile al transumanesimo, e' tutt'altro che un testo acritico dello stesso (non che questo sia un problema).

Vedi anche: tre articoli di Marchesini su Estropico: Guardare in modo positivo al concetto di hybris, Postumanesimo: la tecnologia come volano di ibridazione con l'alterità animale, Il corpo come paesaggio.

Nessun commento: