29 luglio 2011

Deus Ex: Human Revolution. Hackato il sito delle Sarif Industries!

Ho gia' segnalato Deus Ex: Human Revolution, un videogame ambientato in un mondo futuro in cui il potenziamento umano e' realta' quotidiana (vedi qui e qui). Oggi presento il trailer italiano, che prende la forma di una pubblicita' di Purity First, un gruppo anti-potenziamento (neoluddista?) attivo nel futuro immaginato dai creatori del gioco. Il video e' presentato come un'operazione di hacking condotta dal gruppo ai danni del sito delle Sarif Industries (azienda leader delle tecnologie di potenziamento - sempre nell'universo Deus Ex). Qui il sito hackato, con tanto di scritte quali "Chi e' umano deve restare umano"...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma quindi? Non ho mica capito l'intento dei creatori del gioco, se si schierano apertamente oppure mantengono una posizione neutrale...

Ubik ha detto...

Uno degli aspetti che rendono il gioco un'opera d'arte videoludica è appunto la libertà di scelta che viene fornita al giocatore, sia nello stile di gioco che nell'affrontare la spinosa questione dei potenziamenti umani. Comunque se ti interessa guarda questa video http://www.youtube.com/user/EidosMontreal#p/u/46/ZQsT9X8-4xM
spero di esserti stato utile :)

Anonimo ha detto...

considero questo gioco estremamente realistico,se non nella trama,almeno nella ricostruzione di una società in qui il potenziamento umano è uscito dai laboratori,dalle opere di fantascienza e dalle comunità di utopisti,per entrare nella vita di tutti i giorni(almeno per chi se lo può permettere),generando inevitabilmente le ire di fanatici e oscurantisti.è quasi certo che nella realtà le cose andranno proprio così.