10 maggio 2011

L'FAQ singolaritario


Il Singularity Institute ha pubblicato un Singularity FAQ dal quale presento la libera traduzione della prima sezione:

Cos'e' la Singolarita'?

Ci sono molti tipi di singolarita', in matematica e fisica, ma in questo FAQ utilizziamo il termine in riferimento alla singolarita' tecnologica. Esistone tre concezioni diverse di questo tipo di singolarita':
  1. Esplosione di intelligenza: quando l'Umanita' costruira' macchine dotate di intelligenza superiore a quella umana, esse saranno a noi superiori anche nel creare macchine ancor piu' intelligenti. Quest'ultime saranno a loro volta ancor piu' ingeniose nel potenziare se stesse e i propri discendenti. Questo feedback positivo potrebbe portare a intelligenze artificiali straordinariamente superiori all'intelligenza umana: la superintelligenza. Tale superintelligenza avrebbe poteri tali da rendere il futuro fondamentalmente diverso dal resto della Storia.
  2. Orizzonte degli eventi: tutto il progresso sociale ed economico fino ad oggi raggiunto e' frutto del cervello umano. Con l'arrivo di nuovi modelli di intelligenza tecnologici, il futuro risultera' piu' strano di quanto possiamo immaginare. Siamo quindi di fronte ad un futuro 'orizzonte degli eventi' oltre il quale la nostra capacita' di predire il futuro diviene inutile. 
  3. Accelerazione del progresso: il progresso tecnologico e' oggi piu' rapido di quanto fosse un secolo fa, ed era piu' veloce un secolo fa di quanto fosse 500 anni fa. Il progresso tecnologico si nutre di se stesso, il che porta ad all'accelerazione molto piu' rapidamente del progresso lineare generalmente accettato. Forse, questa accelerazione potrebbe essere troppo rapida per essere gestita.
Queste tre distinte visioni dell'idea di singolarita' tecnologica possono sostenersi o contraddirsi a vicenda, a seconda di come sono interpretate. In questo FAQ ci concentreremo sulla singolarita' descritta nello scenario 'Esplosione di intelligenza', allo scopo di lasciare aperta la discussione anche degli altri due scenari.

Vedi anche:
Immagine da h+ magazine

    Nessun commento: