24 maggio 2011

Come vivere per sempre: un nuovo film sulla ricerca dell'immortalita' fisica

How to live forever e' un nuovo documentario americano dedicato ad uno dei nostri temi preferiti: "come vivere per sempre". Il regista e "protagonista" (Mark Wexler) ha poco piu' di 50 anni e ha cominciato a preoccuparsi di cosa l'aspetta nei prossimi 20... Ha quindi speso tre anni intervistando esperti (di vario genere - vedi sotto) e raccogliendone le opinioni. A giudicare dai video qui riportati (presi dal sito del documentario) Wexler riesce ad affrontare un tema che potrebbe facilmente scivolare nel deprimente, se non nel  morboso, senza perdere il buon umore. Ma a quale dei suoi esperti dovrebbe dar retta? A Ray Kurzweil o Aubrey de Grey (due nostre vecchie conoscenze)? O a Buster Martin, che a 101 anni correva una maratona, lavorava a tempo pieno, e il cui protocollo longevista si basava su birra e sigarette ? O di colui che e' stato il primo fitness guru, Jack Lalanne, che aprì la sua prima palestra negli anni '30? (Ricercando gli ultimi due per questo post ho scoperto, con una certa tristezza, che entrambi sono morti prima che il film arrivasse nelle sale: Martin il 12 aprile scorso all'eta' di 104 anni, e LaLanne il 23 gennaio all'eta' di 96 anni). Fra gli altri esperti dell'invecchiare bene intervistati da Wexler, a quanto pare, troviamo anche un anziano che ha scoperto un'inusuale carriera quando gia' in eta' avanzata: star del porno...

Agghiaccianti, nell'ultimo dei video qui sotto, le dichiarazioni di Sherwin Nuland: "e' il mio debito a tutto quanto e' stato prima di me... E' mio dovere verso tutto quanto verra' dopo di me... Che io muoia entro il tempo a me assegnato." Ora, se queste fossero semplicemente le sue intenzioni per quanto riguarda se stesso, nulla da dire - sono raramente contrario alla liberta' individuale. Quello che 'e inquietante e' il fatto che Nuland insegni bioetica a Yale... Inquietante e' anche lo sguardo di Nuland subito dopo la sua dichiarazione d'amore per la morte. Non so decidere se sveli che sotto-sotto neanche lui sia convinto al 100% di quanto dice, o se sia lo sguardo di qualcuno pronto ad imporre a tutti la propria ideologia, per "il bene dell'umanità"...









Nessun commento: