23 marzo 2011

Un aggiornamento su miostatina, follistatina e SARM


NextBigFuture ci aggiorna sullo stato dell'arte per quanto riguarda gli inibitori della miostatina e i SARM:  Update on Follistatin, Myostatin, and selective androgen receptor modulators

Miostatina e follistatina

Un team di ricercatori del Nationwide Children's Hospital, in Ohio, ha ottenuto i finanziamenti necessari ad un trial clinico per una terapia genica contro la distrofia muscolare. Un virus in cui e' stato inserito il materiale genetico necessario alla produzione di follistatina (follistatin), una proteina che stimola la crescita muscolare, sara' iniettato in pazienti prima della fine dell'anno, dopo che ha dato buoni risultati in esperimenti su scimmie. La follistatina blocca gli effetti della miostatina, la proteina che "frena" la crescita dei muscoli ed e' quindi di interesse anche per chi abbia in mente obiettivi di potenziamento umano e/o longevisti, dato che "a 50 anni di età molte persone hanno già perso circa il 10% della loro massa muscolare e a 70 anni ne avranno perso circa il 70%" (Wikipedia: sarcopenia). Qui i post di Estropico in cui ci siamo gia' occupati degli inibitori della miostatina, per chi volesse approfondire.

SARM (Selective Androgen Receptor Modulators)

Questa relativamente nuova classe di steroidi (piu' precisamente: ligandi dei recettori androgeni) offre un rapporto effetti anabolizzanti / effetti androgenici piu' benigno degli steroidi "classici". Quello del testosterone e' di 1:1, mentre quello di alcuni SARM e' piu' di 3:1 e in certi casi fino a 10:1. L'enfasi sull'aspetto anabolico garantisce minori effetti collaterali (un altro fattore da tenere a mente con gli steroidi "classici", sono le modifiche apportate alla molecola del testosterone, a volte responsabili di effetti collaterali). NextBigFuture ci informa che due SARM (la ostarine, della GTx Inc e il BMS-564,929, della Bristol-Myers Squibb) sono correntemente in fase di studio clinico, e che un solo SARM (Andarine, anch'esso della GTx) e' finora stato approvato (ed e', a quanto pare, gia' sfruttato da alcuni culturisti).

Un paragrafo che sintetizza quanto possiamo aspettarci in questo settore: "nei prossimi 5-10 anni vedremo arrivare delle sostanze che potrebbero essere buone alternative agli steroidi anabolizzanti. Questi medicinali saranno disponibili sul mercato nero per atleti sia professionisti che amatoriali e avranno effetti anabolizzanti senza precedenti, con scarsi o nulli effetti collaterali". Oddio, in realta' nulla, ma assolutamente nulla, e' completamente privo di effetti collaterali, ma questo non significa che non continueremo a monitorare i progressi della ricerca nel settore.

Immagine: My python, by ~ggvic~

1 commento:

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda l'acquisto di follistatina non c'è ancora nessuna possibilità? È da anni che se ne parla, adesso siamo nel 2011 e non c'è ancora nulla di fatto.