8 febbraio 2011

Mappare il cervello e fecondare la galassia

Segnalazione lampo: il New Scientist ha due articoli da non perdere (serve l'iscrizione free). Il primo e' visibile ancora per nove giorni: Mind's circuit diagram to be revealed by mammoth map, descrive un progetto di mappatura del cervello che, se non fosse per l'insufficiente definizione, sarebbe un vero e proprio mind upload distruttivo, e che accenna alla gia' segnalata Brain Preservation Foundation. Del secondo, l'editoriale, ho accesso solo a titolo e sottotitolo, ma se avete una subscription promette piu' che bene: To boldly sow: why we should fertilise the galaxy. Our 5-million-year mission: to send life to strange new worlds

1 commento:

Estropico ha detto...

Ho avuto occasione di leggere l'articolo non disponibile online e devo dire che e' meno audace di quanto sperassi. La fecondazione della galassia di cui si parla e' la panspermia, che dovremmo utilizzare inviando microorganismi terrestri su altri pianeti. Benissimo, ma ecco uno scenario piu' estropico e che si ricollega all'altro articolo segnalato: una volta completata una mappatura del cervello sufficientemente accurata da poter essere considerata un mind upload, potremmo portare la vita nella galassia andandoci in persona - anche se non in 'carne e ossa'... ;-) E se vi state chiedendo di cosa diavolo stia parlando, questo articolo su Estropico.org e' un ottimo punto di partenza: I robot erediteranno la Terra
http://preview.tinyurl.com/4frv92g