26 ottobre 2010

Dal 2011 la prima microcar elettrica al prezzo di uno scooter

I veicoli elettrici si preparano a passare da prodotto di nicchia e di sperimentazione a prodotto di massa, tra i protagonisti della prossima rivoluzione nella mobilità sostenibile: il motore elettrico infatti non emette rumore, né tanto meno un milligrammo di carbonio.

Se pensate che le auto elettriche costeranno di più di quelle convenzionali vi sbagliate, almeno ci saranno modelli di veicoli che vi stupiranno per il loro rapporto qualità-convenienza. E' il caso della Renault, la casa francese che sta puntando più di tutti sulla commercializzazione dei veicoli elettrici, dal prossimo anno farà infatti uscire sul mercato Twizy, la prima micorcar elettrica con il prezzo di uno scooter.

Renault Twizy Z.E., presentata all'ultimo salone dell'auto di Parigi avrà tutte le carte in regola per diventare il veicolo protagonista della mobilità urbana del futuro prossimo.  Il prezzo oscillerà dai 6000 agli 8000 euro, tra i vantaggi la possibilità di affittare le batterie. Renault Twizy verrà commercializzata in due versioni, una – Twizy 75 - con la velocità massima di 75 km/h che può accedere anche nelle tangenziali e necessita di patente e l'altra - Twizy 45 – che può essere guidata anche senza patente in quanto raggiunge una velocità massima di 45 km/h.

la Twizy è un veicolo 100% elettrico che, grazie alla massa ridotta e alle batterie al litio sviluppate da Nissan, garantisce un'autonomia di 100 km  con un ciclo di ricarica che si effettua mediante un cavo a spirale compatibile sia con le normali prese di casa (attraverso un adattatore) che con le  colonnine di ricarica nei luoghi pubblici. I tempi per una ricarica completa delle batterie sono stimati in 3 ore e mezza con la presa domestica da 220 V. Fonte: Autoviva

Nessun commento: